Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Speranza di vita si allunga di 5 mesi: dal 2019 probabilmente si andrà in pensione a 67 anni

CONDIVIDI

Non c’è fretta per la pensione. Devono pensarla così all’INPS, dato che l’Istat ha confermato le stime sulla crescita della speranza di vita (cinque mesi in più) e quindi a partire al 2019 è probabile che si andrà in pensione a 67 anni.
Il meccanismo è semplice quanto diabolico: all’adeguamento della longevità da parte dell’Istat segue automaticamente l’aumento dell’età del ritiro (ovviamente disposta per legge). Così, se oggi il ritiro è fissato a 66 anni e 7 mesi, dal 2019 scatta a 67 anni. E la pensione si allontana sempre di più.

Oggi la speranza di vita è 80,6 anni per gli uomini e 85 per le donne. Ma il rialzo continuo dell’età pensionabile fa sì che sempre più persone arrivino all’età della pensione senza più la forza di lavorare. E la popolazione è visibilmente insoddisfatta del continuo allontanamento dell’età per il ritiro, mentre i sindacati sono già sul piede di guerra.
Il Governo dovrebbe recepire le indicazioni dell’Istat in un decreto interministeriale entro quest’anno. Per ora non si parla di molti possibili scenari, se non l’aumento continuo dell’età della pensione.

Un contesto, quello delle pensioni in Italia, aggravato anche dalle dichiarazioni del ministro dell’economia Padoan, il quale qualche giorno fa ha testualmente dichiarato che “Gli italiani vivono troppo e questo influisce negativamente sui conti dell’INPS”, scatenando un comprensibile vespaio di polemiche.

Roversi MG.