Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Attentato di New York, ecco chi è il terrorista: un 29enne uzbeko. 8 morti, feriti anche due ragazzini, uno è grave

CONDIVIDI

L’attentatore che ieri si è scagliato sulla folla a Manhattan, New York, uccidendo otto persona col suo furgone e ferendone quindici, si chiama Sayfullo Saipov. Si tratta di un 29enne di nazionalità uzbeka, arrivato negli USA nel 2010. L’uomo vive a Tampa, Florida. Il suo nominativo è stato comunicato dalla Nbc. Sayfullo Saipov è stato colpito alle gambe dalla polizia che l’ha arrestato subito dopo l’attentato.

L’uomo attorno alle 15, (le 21 in Italia) di ieri si è lanciato col suo furgone contro una pista ciclabile, investendo diverse persone. Sei sono i morti sul colpo, due persone sono decedute in ospedale e quindici sono ferite, non in condizioni gravi. Dopo aver terminato la sua corsa contro un bus, Sayfullo Saipov è sceso dal furgone con delle armi giocattolo (inizialmente si pensava fossero vere) ed è stato ferito ed abbattuto dalla polizia.

Fra le vittime dell’attentato ci sono cinque argentini che si erano recati a New York per festeggiare i 30 anni dal diploma. Si tratta di Hernan Diego Mendoza, Diego Enrique Angelini, Alejandro Damian Pagnucco, Ariel Erlij e Hernan Ferruchi.

Sui siti dell’ISIS fin da subito sono iniziati i festeggiamenti per l’ennesimo attentato con parole del tipo “Tu hai ucciso uomini e reso vedove delle donne ed orfani dei bambini…cosa vi aspettavate”. E’ ancora da appurare che effettivamente l’attentato sia stato organizzato da un membro dell’Isis, per quanto il modus operandi sia il medesimo.

Roversi MG.