Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo USA, bombardieri nucleari russi intercettati vicino alla portaerei USS Ronald Reagan

USA, bombardieri nucleari russi intercettati vicino alla portaerei USS Ronald Reagan

 

 

 

 

 

 

 

 

L’USS Ronald Reagan, la portaerei a propulsione nucleare della Marina Militare degli Stati Uniti (US Navy), sarebbe stata avvicinata da dei bombardieri nucleari russi nel Mare di Giappone. La portaerei sarebbe stata avvicinata nella giornata di domenica dai cosiddetti “Orsi” di Vladimir Putin, sorpresi mentre compivano voli di routine ad una lontananza di circa 80 miglia dalla nave.

L’intercettazione in oggetto è stata confermata dal Ministro della Difesa della Russia, il quale ha dichiarato che: “Due bombardieri strategici Tupolev-95MS della Forza aerospaziale della Russia hanno effettuato voli di routine sulle acque internazionali del mare del Giappone e nella parte occidentale dell’Oceano Pacifico.”

Il Ministro ha anche dichiarato che, in alcuni momenti di volo, le forze russe sono state scortate da alcuni F-18 della “US Air Force” e da alcuni F-4, F-15 e F-2° dell’Air Force giapponese. La portaerei americana, comunque, sarà presto raggiunta dalle due USS Roosevelt e Nimitz, per un volere esplicitato la scorsa settimana dal Presidente Trump.

Si tratta, quindi, di manovre che vengono spesso svolte, e talvolta non senza incidenti. Nel mese di giugno, purtroppo, ci sono state tensioni tra Stati Uniti e Russia a causa del volo di un bombardiere americano sul Mar Baltico, poi intercettato da aerei di combattimento russi. In quell’occasione, il Governo americano ha accusato la Russia di aver compiuto un’azione “non sicura”: gli aerei russi si sarebbero mossi volando troppo vicino a quello americano.

Maria Mento