“Violentare donne con abiti succinti? È un dovere” le parole choc dell’avvocato Nabih al-Wahsh

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:24

Un avvocato egiziano di nome Nabih al-Wahsh ha dichiarato delle frasi sconcertanti nell’ambito di una trasmissione su Al Assema, mentre si discuteva animatamente circa un progetto di legge che riguarda la regolamentazione della prostituzione.
Nabih al-Wahsh ha sconvolto il pubblico quando ha dichiarato che è ‘dovere nazionale’ violentare, o molestare, le donne che indossano degli ‘abiti succinti’. Una dichiarazione, questa, che ha lasciato sconvolte diverse persone.

Venuto a conoscenza di queste frasi, il National Council for Women del Cairo ha invitato i media a non ospitare più Nabih al-Wahsh nelle trasmissioni tv dove si parla di diritti delle donne e della loro situazione.
Inoltre il National Council ha fatto sapere che ha intenzione di presentare una denuncia contro l’avvocato egiziano che ha proferito la frase choc.

Ma Nabih al-Wahsh non è certo nuovo a queste uscite, e non sono mancati i casi in cui, in diretta tv, è anche venuto alle mani contro chi lo contraddica.
Ad ottobre dell’anno scorso, per esempio, l’imam Mostafa Rashid di Sidney è stato attaccato in diretta Tv a colpi di scarpate da Nabih al-Wahsh, ospite anch’egli della trasmissione egiziana, quando ha ‘osato’ dichiarare che le donne non hanno bisogno di indossare il velo.

Roversi MG.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!