Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Lo bastonano e lo seppelliscono, ma il cane è vivo: lo salva una ragazza. Trovati i colpevoli  

CONDIVIDI

Orrore a Zanica, provincia di Bergamo, dove una ragazza ha trovato un cane sepolto vivo sotto la terra che però era riuscito ad emergere con la testa e cercava disperatamente di liberarsi.
La giovane donna che ha trovato il povero animale ha raccontato che stava facendo una camminata nelle campagne di Zanica quando, in una stradina sterrata, è stata attirata da un guaito molto insistente e disperato. Allora si è trovata di fronte ad una scena terribile: c’era un cane sepolto vivo, nella terra. Era riuscito a far uscire la testa e a respirare e guaiva cercando di attirare l’attenzione.

Il cane è stato soccorso: si tratta di un setter inglese femmina, di 11 anni, terrorizzato dall’esperienza e malandato, probabilmente per l’età. Tuttavia non sarebbe in pericolo di vita. Il povero animale adesso si trova al canile sanitario di Verdello-Levate ed è sotto le cure del veterinario.
Sono stati individuati anche gli autori del gesto raccapricciante: sono due anziani amici, uno è proprietario del terreno, 83enne, ed uno proprietario del cane, 77enne.

I due sono stati interrogati dalla polizia intercomunali e avrebbero ammesso di aver preso a bastonate il povero cane perché ‘malato di tumore’ e di averlo seppellito credendolo morto. I due sono stati denunciati a piede libero e ora dovranno rispondere del reato penale di maltrattamento di animali.

Roversi MG.