Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Cadavere di una bambina con ancora il cordone ombelicale gettato nei rifiuti: orrore a Venezia 

Cadavere di una bambina con ancora il cordone ombelicale gettato nei rifiuti: orrore a Venezia 

Orrore a Musile di Piave, provincia di Venezia, dove dentro una discarica è stato trovato il corpo di una neonata con ancora il cordone ombelicale attaccato. La piccola è morta almeno da una settimana, dicono gli esperti: è stata gettata dentro un sacchetto dell’indifferenziata e quindi buttata via, come un rifiuto qualunque. Aveva ancora il cordone ombelicale attaccato.

La vicenda scioccante è venuta alla luce venerdì scorso, il camion che ha raccolto il sacchetto però ha raccolto materiale anche di altre regioni d’Italia, quindi non è facile capire da dove venisse la spazzatura dove è stata trovata la povera piccola.
Le indagini sono state avviate in collaborazione con il Noe e coordinate dal pm Elisabetta Spigarelli, ma non saranno semplici, perché il sacchetto è stato aspirato e distrutto durante la fase automatica dell’apertura.

Il sindaco di Musile, Silvia Susanna, ha detto che “L’azienda tratta rifiuti che arrivano da diverse zone d’Italia e quindi il piccolo corpicino potrebbe non provenire da Musile e neppure dal sandonatese”. E ha aggiunto: “Sono sconvolta per la notizia. Quanto accaduto deve far riflettere soprattutto se legato a eventuali disagi sociali di cui ancora non siamo a conoscenza”.

Roversi MG.