Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Ragazze stuprate a Roma, il padre: “A quei rom ci pensi la...

Ragazze stuprate a Roma, il padre: “A quei rom ci pensi la legge altrimenti ci penso io”

La violenza sessuale subita da due ragazze di 14 anni a Centocelle, Roma, è emersa solamente un mese dopo i fatti.
Questo perché i due colpevoli – uno autore materiale del fatto, Mario Seferovic, 21 anni, ed uno invece che ha fatto da palo, rom 20enne – hanno minacciato di morte le due ragazzine se avessero rivelato quanto accaduto.

Sembra che, secondo quanto rivelato dagli inquirenti, Mario Seferovic abbia addirittura fatto in modo di riuscire a controllare se la madre di una delle due ragazze sapesse quanto avvenuto.
L’orrore e la brutalità della violenza traspaiono dai racconti delle due ragazzine, che hanno svuotato il sacco di questa terribile esperienza rimasta per loro per troppo tempo.

Il padre di una delle due 14enni è comprensibilmente furioso. Parlando coi giornalisti all’indomani dell’arresto dei due rom di Roma, di origine bosniaca, ha detto: “Forse, ora che li hanno presi, svegliandomi al mattino potrò tornare a sorridere. Conto nella giustizia e spero che quei due siano puniti per quello che hanno fatto a mia figlia e alla sua amica. E se così non fosse, fuori ad aspettarli, stavolta, ci sarò io”.

Roversi MG.