Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Gorizia, uccide la moglie a coltellate: aveva perso il lavoro

CONDIVIDI

Ancora un femminicidio, ancora una donna uccisa a coltellate dal marito. L’ennesima tragedia è avvenuta a Gradisca d’Isonzo, in provincia di Gorizia, dove questa mattina un uomo ha aggredito e ucciso sua moglie servendosi di un coltello.

Nel comune friulano la coppia, di origine albanese ma con cittadinanza italiana, viveva da tempo assieme al figlioletto, che ha 8 anni, in uno stabile situato in via Campagnola.

I due genitori hanno cominciato a litigare violentemente mentre il ragazzino si trovava in un’altra stanza della casa. L’uomo ha perso la testa e ha afferrato un coltello da cucina, scagliandosi contro la moglie. La donna è stata colpita al collo: la ferita provocata dalla coltellata le è stata fatale.

Come raccontato dagli abitanti di Gradisca d’Isonzo, la coppia è arrivata in paese all’incirca un paio d’anni fa. Gli inquirenti sono riusciti a scoprire che l’omicida aveva da tempo perso il lavoro: a mantenere economicamente la famiglia era proprio la vittima, che aveva all’incirca una trentina d’anni (il marito qualcuno in più).

Il ministro Marco Minniti ha commentato la vicenda con parole dure nei confronti della violenza di genere. “Abbiamo di fronte un dato preoccupante e inaccettabile – ha detto Minniti – bisogna tenere alta l’attenzione e agire”.