Home Spettacolo “Chiamami tra 4 anni”: l’avance social della modella all’attore 14enne

“Chiamami tra 4 anni”: l’avance social della modella all’attore 14enne

Finn Wolfhard, protagonista principale della serie NetflixStranger Things‘, ha guadagnato una fama trasversale grazie alla sua bravura nell’interpretare il ruolo di Mike. Il successo della seconda stagione della serie (appena conclusa) ha riportato all’apice le quotazioni social dell’enfant prodige, con la conseguente caterva di post e commenti sotto foto e video che riguardano questa o quella puntata della cult series. Tra questi uno ha spiccato su tutti, quello della modella Ali Michael (27 anni) che sotto una foto dell’attore presa da una scena di Stranger Things ha scritto: “Non per essere strana ma chiamami tra quattro anni @finnwolfhardofficial”.

Il commento ha generato una selva di polemiche tra i suoi contatti i quali hanno trovato inappropriato che la modella facesse un’allusione sessuale nei confronti di un ragazzo di appena 14 anni. Compreso il proprio errore (anche se fatto in buona fede) la modella ha prontamente rettificato il messaggio, scusandosi con il diretto interessato e con chi aveva preso seriamente il suo commento: “Ciao, ieri ho pubblicato una foto di Mike di Stranger Things sotto la quale ho scritto: ‘Chiamami tra 4 anni‘. Era chiaramente ed assolutamente una battuta, ma capisco che le persone si possano essere offese. E’ stato sbagliato scherzarci su e mi scuso. Non voglio assolutamente che Mike di Stranger Things mi chiami. Spero vivamente che sia chiaro”.

Probabilmente in questo caso ci siamo trovati di fronte ad una polemica eccessiva, ma trattandosi di due personaggi noti il curioso messaggio ha assunto una valenza maggiore di quella che doveva effettivamente avere. Intervistato sulla questione, l’attore quattordicenne ha dichiarato di essersi sentito a disagio: “E’ stato folle. E’ stato triviale“, quindi quando gli hanno riferito che la modella aveva ritrattato tutto e si era scusata ha detto: “E’ una cosa buona che si sia scusata. E’ stato strano“.

F.S.