Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Tragico incidente sulle Alpi: morto un ragazzino di 14 anni

CONDIVIDI

Un giovane adolescente britannico è morto tragicamente strozzato dal suo zaino che si era incastrato in una sciovia durante una gita scolastica sulle Alpi francesi.

Kieran Brookes è morto, a causa delle ferite riportate dall’incidente, nella località alpina di Chatel il 23 Febbraio 2011. Il 14enne èrimasto sospeso in aria per circa quattro minuti prima di cadere al suolo.

L’allievo della scuola ‘Torquay Boys’ Grammar‘ è stato trasportato in un ospedale di Annecy, in Francia, riportando una grave lesione cerebrale. In seguito è stato trasferito in terapia intensiva presso il ‘Royal Devon’ e l’Exeter Hospital‘, ma purtroppo non hanno potuto fare niente per lui.

A seguito dell’apertura dell’inchiesta, l’insegnante Charlotte Pittocho ha dichiarato che non aveva sentito a nessuno dello staff dire alle persone di non portare gli zaini a bordo. L’insegnante ha poi continuato il racconto della vicenda: “Il ragazzo stava scalciando e gridando, ma non riuscivo a capire quello che diceva. Aveva ancora il casco e vedevo che non aveva gli sci. Non riuscivo a vedere come fosse ancora attaccato alla parte inferiore della seggiovia, ma sembrava che si stava tenendo con le braccia. Poi l’ho visto perdere conoscenza e a quel punto è stato davvero traumatico da guardare“.

La sig.ra Pittocho ha continuato dicendo che i servizi di emergenza hanno salvato Kieran dalla seggiovia e lo hanno portato a terra dove hanno iniziato la rianimazione, durata per oltre 8 minuti.

L’inchiesta ha portato alla raccolta di testimonianze di altri ragazzini presenti all’incidente, che hanno dichiarato che nessuno dello staff li ha fermati mentre salivano sulla seggiovia con lo zaino in spalle.

Mario Barba