Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Caserta, migrante dà fuoco alla sua stanza per protesta: socio del centro accoglienza gli spara

CONDIVIDI

Si trova ricoverato in gravi condizioni presso l’ospedale di Aversa un 19enne del Gambia, Bobb Alagiee, rimasto ferito ieri sera all’interno di un centro d’accoglienza di Gricignano.

I carabinieri hanno fermato Carmine Della Gatta, 43 anni, uno dei soci del Centro Temporaneo di Accoglienza “La Vela” dove il 19enne è ospite. L’uomo è ritenuto responsabile del ferimento del giovane.

Stando a quanto ricostruito dalle forze dell’ordine, nelle ore precedenti all’accaduto Bobb Alagiee avrebbe dato fuoco alla sua stanza per protesta, causando l’evacuazione di altri ospiti del centro d’accoglienza. In attesa dell’arrivo dei Vigili del Fuoco, Della Gatta ha deciso di affrontare da solo le ire del 19enne: i due hanno dato vita ad una violenta lite, culminata nel peggiore dei modi. Il 43enne ha infatti estratto una calibro 38, esplodendo due colpi all’indirizzo del gambiano, raggiunto alla bocca dai proiettili. In seguito, Carmine Della Gatta è fuggito in auto con un’altra persona, facendo perdere le proprie tracce.

Ma la sua latitanza è durata poco. Dopo qualche ora è stato lui stesso a presentarsi spontaneamente ai carabinieri, ammettendo le proprie responsabilità. Della Gatta è stato quindi fermato per tentato omicidio. Le forze dell’ordine hanno perquisito la sua abitazione, rinvenendo 4 fucili e 2 pistole, tutte armi legalmente detenute.