Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Interrogatorio Roberto Spada: ‘ho dato quella testata perchè provocato’

CONDIVIDI
roberto spada aggressione
roberto spada aggressione

Avrebbe reagito ad una provocazione del giornalista. Si è difeso così Roberto Spada, nel corso dell’interrogatorio di convalida del fermo richiesto dalla procura e rispondendo alle domande del gip. “Quella testata – ha sottolineato Spada – è stata data perché sono stato provocato dal giornalista”. Ha dunque ammesso, nel corso dell’atto istruttorio durato un paio d’ore, di aver aggredito Daniele Piervincenzi prima con una testata ed in seguito utilizzando una spranga di ferro con una reazione legata ad una provocazione. L’accusa per Roberto Spada, il cui gesto è stato interamente ripreso dalle telecamere di Nemo grazie al gesto eroico del cameraman che ha difeso fino all’ultimo il suo dispositivo, è di lesioni e violenza private con l’aggravante del metodo mafioso e dei futili motivi.

 

La sua aggressione ha infatti provocato a Piervincenzi la frattura del setto nasale ed una prognosi di circa 30 giorni. Terminato l’interrogatorio, i pm hanno lasciato, senza rilasciare alcuna dichiarazione, il carcere di Regina Coeli. Ora la ‘palla’ passa al gip di Roma Anna Maria Fattori che, ad interrogatorio concluso, dovrà decidere in merito alla richiesta di convalida del fermo. La tempistica è di circa 48 ore, nel corso delle quali il giudice potrà sciogliere la riserva ed, eventualmente, emettere una misura cautelare nei confronti dell’aggressore.

Daniele Orlandi