Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo “Sono stata rapita”, ma era fuggita con l’amante: 6 mesi di carcere...

“Sono stata rapita”, ma era fuggita con l’amante: 6 mesi di carcere per ex candidata Front National

Sei mesi di carcere, cinquemila euro di multa e visita dallo psicologo. E’ la pena salatissima che i giudici della Corte Penale di Mende, in Francia, hanno inflitto a Sandy Gaillard, 25 anni.

La donna paga il prezzo di una sua trovata per allontanarsi dal marito e passare un weekend in compagnia dell’amante. I fatti risalgono allo scorso mese di luglio. La Gaillard, ex candidata del Front National, ha inviato un sms al marito dicendogli di essere stata rapita e chiusa dentro il bagagliaio di un’auto. L’uomo, allarmato dalla notizia, ha subito avvisato le forze dell’ordine che hanno avviato le ricerche. In realtà, la 25enne non era stata affatto rapita, ma si era inventata tutto per trascorrere qualche ora in libertà con il suo amante: si tratta di un broker assicurativo di 47 anni, anche lui candidato per il partito di estrema destra alle ultime elezioni.

Quando la donna è stata finalmente ritrovata, gli uomini della gendarmeria si sono subito resi conto che qualcosa non quadrava: Sandy Gaillard era in ottime condizioni fisiche e psichiche e non appariva affatto turbata dal fatto di essere stata appena rapita. Solo dopo un lungo interrogatorio, la donna ha ceduto e ha raccontato di essersi inventata tutto per scappare con l’amante a Puy-en-Velay, nell’Alta Loira.