Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Roma, due omicidi in 24 ore: fermato un 35enne, forse è lo stesso killer

CONDIVIDI

Potrebbero avere la stessa mano i due omicidi messi a segno a Roma nel giro di 24 ore. Prima la trans romena assassinata venerdì mattina all’alba in zona EUR, poi un giovane nordafricano ucciso a San Basilio: per entrambi gli efferati delitti le forze dell’ordine hanno fermato un sospettato.

Si tratta di un 35enne, che avrebbe una lunga lista di precedenti. Ad arrestarlo ieri pomeriggio è stata la squadra mobile guidata da Luigi Silipo.

Il 35enne è un romano pregiudicato: potrebbe essere lui l’assassino di entrambi gli omicidi, nonostante gli stessi siano avvenuti a grande distanza l’uno dall’altro. Su di lui, stando a quanto riportato dai media romani, ci sarebbero indizi molto pesanti. Ad aggravare la sua posizione ci sarebbe il fatto che l’uomo è evaso tre giorni fa dagli arresti domiciliari forzando il braccialetto elettronico, dopo che nel 2015 fu arrestato per un tentato omicidio. Oltre a questo, il 35enne ha anche molti altri precedenti penali.

Per gli inquirenti, la coltellata che ha ucciso il giovane di San Basilio sarebbe identica a quella sferrata appena 24 ore prima a Laurentiu Ursaru, la transessuale romena di 27 anni, trovata cadavere all’Eur nel parco del Turismo. Inoltre, accanto al corpo della trans sarebbe stato rinvenuto un oggetto che avrebbe indirizzato gli investigatori proprio sul 35enne pregiudicato.