Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Epidemia in Madagascar si diffonde rapidamente: gli esperti in allerta, ceppo a...

Epidemia in Madagascar si diffonde rapidamente: gli esperti in allerta, ceppo a rischio di mutazioni

In ormai dieci stati africani è presente l’allerta per una malattia che si sta diffondendo velocemente e che ha ucciso già 140 persone. Gli esperti ora preannunciano la terrificante possibilità che il ceppo possa modificarsi e diventare una malattia incurabile, se non debellata tempestivamente.

Il morbo, che ha avuto origine in Madagascar, è causato dallo stesso microbo che ha spazzato via oltre 50 milioni di persone in Europa durante la Morte Nera, ma in una forma che può diffondersi grazie alla tosse o agli starnuti e che risulta fatale se non curata tempestivamente.
Il professore Paul Hunter, dell’Università East Anglia, ha affermato che se il microbo raggiungesse l’Europa (congettura verosimile dati i numerosi spostamenti sugli aerei di linea) sarebbe di gravità equiparabile ad un’epidemia di ebola.

La malattia ha colpito la popolazione del Madagascar, dapprima in zone remote ma successivamente anche nelle metropoli di Antananarivo e Toamasina, suscitando molta preoccupazione e allertando le regioni limitrofe e pian piano gli altri stati africani.

Per fortuna qualcosa si sta muovendo a sostegno delle popolazioni locali: la Croce Rossa sta inviando trattamenti di primo soccorso in Madagascar, mentre l’Organizzazione mondiale della sanità ha inviato un milione e mezzo di dollari e specialisti sul territorio, sperando di curare i malati ed evitare che il virus si diffonda ulteriormente.

M.Valentina Colasuonno