Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Terremoto magnitudo 7.2 al confine fra Iran ed Iraq, è strage: centina...

Terremoto magnitudo 7.2 al confine fra Iran ed Iraq, è strage: centina di morti e migliaia di feriti  

Un terremoto enorme si è verificato ieri sera nella zona fra l’Iraq e l’Iran, al confine fra i due paesi. Il sisma è stato di magnitudo 7.2 e il bilancio per ora è molto pesante: ci sarebbero almeno 214 morti e 2.504 feriti. 
Di ora in ora, però, il bilancio delle vittime tende a salire e divenire sempre più grave.

Il sisma è stato talmente potente che è stato avvertito in Israele, Pakistan, Turchia, Libano, Kuwait, Emirati Arabi Uniti, Afghanistan, Turmekistan, Georgia. Milioni di persone in tutta l’Asia centrale hanno udito la scossa, che è avvenuta per la prima volta alle 21.28 ora locale.
Poi ci sono state decine di repliche che hanno gettato nel panico la popolazione, che si è riversata in strada terrorizzata.

In Iran sono almeno 14 le provincie colpite, alcune zone, come quelle nella regione occidentale di Kermanshah dove le case sono di fango, sono quasi del tutto distrutte e quindi si teme che ci siano molte persone sotto le macerie.
Per ora la città che ha subito più danni dal sisma è Sarpol-e Zahab. Nella provincia iraniana colpita dal terremoto sono stati indetti tre giorni di lutto, e sono state chiuse scuole e università.
“L’obiettivo dei responsabili ora è quello di accelerare gli aiuti e di soccorrere le persone rimaste intrappolate sotto le macerie”. Così ha detto la Guida suprema iraniana Seyyed Ali Khamenei.

Vi aggiorneremo a breve.

Roversi MG.