Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Attentato Westminster, musulmana “indifferente”? Tutto falso, ecco perchè

Attentato Westminster, musulmana “indifferente”? Tutto falso, ecco perchè

Ha fatto il giro del mondo quell’immagine scattata poco dopo il barbaro attentato messo a segno dal 52enne Khalid Masood sul ponte di Westminster, a Londra, quando lo scorso 22 marzo l’uomo uccise 4 persone travolgendole con un furgoncino, oltre ad un poliziotto che aveva tentato di fermarlo.

Nella foto, postata su Twitter qualche ora dopo dall’account Southlonestar, si vedono delle persone che stanno prestando soccorso ad una delle vittime e in primo piano una donna musulmana, che all’apparenza sembrerebbe totalmente disinteressata all’accaduto, intenta a guardare il suo telefonino.

Il post aveva immediatamente scatenato un’ondata di polemiche e tante reazioni indignate, in particolare dai sostenitori e militanti della destra del Regno Unito e degli USA. Un’immagine che stava lì a testimoniare una sorta di “indifferenza” da parte del mondo islamico.

Dopo mesi di controlli e indagini, si è scoperto che quella foto non è altro che un falso. L’account Southlonestar è infatti uno dei 2700 falsi profili creati ad arte da una “fabbrica di troll” russa. A darne notizia è l’Indipendent, che nell’articolo di oggi è entrato nel dettaglio analizzando la fitta rete di troll al servizio del Cremlino.

Già l’autore della foto, Jamie Lorriman, intervenne in difesa della donna islamica, precisando che era “terrorizzata e visibilmente afflitta” come tutti coloro che si trovavano sul ponte in quei tragici momenti. Spiegazioni che non bastarono a placare la furia di chi aveva invece creduto alla “versione” dell’account fake.