Home Tempi Postmoderni L'Anti Bufala Putin fa ripescare l’Italia in vista del mondiale? Ecco la verità

Putin fa ripescare l’Italia in vista del mondiale? Ecco la verità

Ieri sera si è spenta l’ultima speranza di accedere al mondiale di Russia 2018 per la nazionale azzurra. L’amarezza di un intera nazione risiede non solo nel fatto che si tratta della seconda eliminazione al girone di qualificazione mondiale (la prima si era verificata nel 1958), ma anche e sopratutto nella consapevolezza che la Svezia era un avversario alla nostra portata e con un pizzico di fortuna in più staremmo parlando dei possibili accoppiamenti nel girone.

L’eliminazione dell’Italia è un dramma sportivo che segna il punto più basso della storia del nostro movimento calcistico e che evidenzia le carenze strutturali di un sistema che non è riuscito a portare un cambio generazionale all’altezza, dopo i fasti di fine anni ’90 e l’inizio dei 2000. In questi mesi che ci separano dal mondiale ci saranno tempi e modi per analizzare la sconfitta ed individuarne le soluzioni, nel frattempo qualcuno prova ad alimentare la speranza degli italiani.

Nel blog ‘Corriere del Corsaro‘ si legge che il presidente russo Vladimir Putin avrebbe preso molto male l’eliminazione dell’Italia ed avrebbe fatto pressioni affinché venisse ripescata. Il breve pezzo viene concluso con la frase: “Si è accesa dunque questa mattina una speranza per gli Azzurri di giocare i mondiali 2018”. Purtroppo per i sognatori italiani, questa speranza non esiste: nessun capo di stato può decidere di sovvertire i risultati sul campo.

L’unica speranza di ripescaggio sarebbe legata ad irregolarità che riguardano una delle squadre qualificate alla competizione, ma al momento la FIFA non ha dato questo genere di comunicazione (un fatto così importante sarebbe riportato su qualsiasi quotidiano e non solo quelli sportivi). Insomma, ci dobbiamo rassegnare ai fatti e cercare di assorbire la batosta per tornare competitivi alla prossima competizione, gli Europei del 2020.

F.S.