Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Ragazza di 22 anni espulsa: voleva farsi esplodere in Italia, aspettava l’ok...

Ragazza di 22 anni espulsa: voleva farsi esplodere in Italia, aspettava l’ok dell’ISIS 

Una 22enne egiziana è stata espulsa da Milano, in quanto considerata una terrorista pronta a fare un attentato proprio nel capoluogo lombardo: avrebbe atteso solo l’ok dell’Isis. Il nome della ragazza è Fatma Ashraf Shawky Fahmy, è nata il 3 giugno del 1995 a Giza, in Egitto, ed è stata espulsa dopo la decisione del Ministero dell’Interno.

La ragazza viveva coi genitori e tre fratelli minorenni nel quartiere Gratosoglio. La giovane era regolare in Italia e non aveva alcun precedente, né un lavoro. La Digos sostiene che la giovane da qualche mese aveva iniziato un percorso di radicalizzazione islamica: da giovane ragazza normale a donna che portava solo il burqa.

Ma questi erano solo i segni esteriori della sua radicalizzazione: la donna sarebbe stata in contatto con un membro dell’Isis che si faceva chiamare Abdallah Hasanyan Al-Najjar, al quale aveva chiesto di organizzare per lei un viaggio nelle zone di guerra, passando per la Turchia. La ragazza avrebbe in più occasioni espresso il desiderio di recarsi a combattere per l’Isis.
Non essendo riuscita a raggiungere la Siria stava maturando l’intenzione di commettere un attentato in Italia, si crede proprio a Milano. Le intercettazioni e il controllo del pc hanno fornito agli inquirenti dati che lasciano pensare che la ragazza fosse davvero pericolosa.

Roversi MG.