Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Il vero Grande Fratello è online e arriva dalla Cina

Il vero Grande Fratello è online e arriva dalla Cina

La nostra vita quotidiana è sempre più rivolta verso l’aspetto comodamente gestibile attraverso la tecnologia di cui possiamo usufruire.

Negli ultimi 10 anni gli acquisti online si sono moltiplicati di cento volte e la Cina è sempre stato un colosso nell’e-commerce; da qui l’iniziativa del governo cinese, attraverso QQ (chat) di Tencent e Alipay (pagamenti online) di Alibaba, di monitorare e dare un giudizio riguardo alla tua vita da consumatore attraverso un sistema di valutazione che ti premierà o ti sanzionerà in base al tuo comportamento.

Tra le sanzioni previste per chi si dimostra “inaffidabile”, specifica il consiglio di stato cinese, ci sono sia limitazioni nei consumi ( connessione internet più lenta, accesso limitato a determinati ristoranti o locali notturni) sia la negazione di alcuni diritti, come il libero accesso alle professioni o la limitazione dei viaggi all’estero.

Meng Qinglei che lavora per ‘Baidu WaiMai’, una sorta di ‘JustEat‘, racconta di come ogni volta che esegue una consegna, il cliente gli da un punteggio in base al quale i suoi capi decidono la sua “professionalità”: si parte da “bronzo” fino al grado massimo che è “mitico”.

In questo Grande Fratello virtuale, in cui le altre persone danno un voto alla tua vita, si snoda l’intricato sistema di rating con il quale il governo cinese ha intenzione di “premiare” o “punire” i suoi cittadini.

Mario Barba