Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Brizzi, piovono accuse di molestie. La moglie: “Ora basta, questo è un tribunale mediatico” 

CONDIVIDI

Contro le accuse senza prove che piovono a mille da ogni parte su Fausto Brizzi si alza la voce della moglie, Claudia Zanella, che ha deciso di rompere il silenzio.
Nonostante tutte le accuse gli siano state rivolte in via ufficiosa, senza alcuna denuncia e prova a riguardo, Brizzi sta venendo abbandonato da tutti: è stato allontanato anche dall’Accademia di Recitazione Actor’s Planet, dove ex alunne lo hanno accusato.

La moglie ha parlato di un vero e proprio ‘tribunale mediatico’. Brizzi è stato accusato e sta venendo rovinato professionalmente senza neppure una prova e senza la possibilità di difendersi. “Gli sono vicina – scrive la moglie – perché così avviene tra una moglie e un marito quando si affrontano periodi difficili. Sono barricata in casa e non posso nemmeno portare mia figlia al parco”. “Deve esserci una distinzione: davanti alla violenza o all’abuso dobbiamo correre dai carabinieri e denunciare; davanti ad un approccio non gradito, invece, dobbiamo rispondere con un secco ‘no’, e andarcene, come ho fatto io stessa molte volte in questi anni nell’ambiente del cinema, della televisione e della moda”.

A latere di queste accuse ad orologeria che spuntano fuori a distanza di anni dai presunti (ricordiamo, presunti) fatti, una domanda sorge spontanea.
Se basta una parola per rovinare un uomo, questa è la fine dello Stato di Diritto. Dove è finito il principio costituzionale della presunzione di non colpevolezza?

Roversi MG.