Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Sassari, ragazza di 22 anni si impicca in casa: dietro la morte...

Sassari, ragazza di 22 anni si impicca in casa: dietro la morte l’ombra di un video e di un ricatto

Una ragazza di 22 anni che denuncia una rapina, si sposta a vivere per qualche tempo da un’amica e poi la fa finita.
Sono intricati i tasselli del puzzle sulla morte di M., una barista di 22 anni di Porto Torres, in Sardegna. La giovane qualche giorno fa aveva denunciato di essere stata narcotizzata e derubata mentre era in casa: le sarebbe stata sottratta la cifra di circa mille euro.

Qualcosa di strano, però, c’era. La ragazza chiese anche 200 euro ad un collega (cosa strana perché non sembrava avere problemi economici) e poi chiese di essere messa in pausa dal lavoro per qualche giorno e di andare a La Maddalena da un’amica, perché ‘si sentiva in pericolo’.
Qualche giorno più tardi la tragedia. L’amica torna dal lavoro e trova M. impiccata, aveva lasciato un biglietto.

Il suicidio della giovane ora riapre nuove piste: è evidente che qualcosa non è andato come raccontava. Forse, ipotizzano gli inquirenti, qualcuno la ricattava con un video hard ed è per quello che la ragazza potrebbe aver simulato la rapina, per dare dei soldi a qualcuno. Che la ricattava. La giovane avrebbe raccontato all’amica di essere ricattata, parlava di un filmino che qualcuno minacciava di far girare per tutta Porto Torres, se lei non avesse pagato. Per ora sono solamente ipotesi e la polizia non ne parla più di tanto, ma questo potrebbe essere un altro caso di video-ricatto terminato con la morte di una povera donna di 22 anni.
Ci sarebbero degli indagati, un gruppo di uomini giovani e di mezza età; è stato aperto un fascicolo contro ignoti per istigazione al suicido. Sul cellulare della ragazza sarebbero state trovate tracce utili.

Roversi MG.