Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Gran Bretagna, senzatetto mangia in un hotel a 5 stelle e va via senza pagare: incriminato

CONDIVIDI

 

 

 

 

 

 

Cocktail di gamberi, bistecca di manzo ribeye, una bottiglia di champagne Don Pérignon, altre due bottiglie di vino ed una camera da ben 150 dollari a notte nella quale dormire: questo è quanto ordinato da un senzatetto inglese di 52 anni che si è recato in un hotel a 5 stelle per consumare un lauto pasto e poi riposare. Peccato che l’uomo, dopo aver consumato buona parte del cibo da lui ordinato, sia fuggito senza pagare.

È successo in Gran Bretagna, e più precisamente vicino al porto di Saint Aubin, che si trova sull’isoletta di Jersey (nella zona sud-occidentale del Canale della Manica). Michael Andrew Philips, il protagonista della storia, aveva fornito come documento di identificazione la sua patente di guida– ma- secondo quanto raccontato dallo staff dell’hotel- l’uomo è fuggito senza nemmeno dormire nella camera da lui prenotata.

Pare che Philips avesse ricevuto in dono denaro per un valore di 400 sterline e che avesse deciso di concedersi un lauto pasto. L’uomo è stato rintracciato ed accusato di procurarsi cibo ed alloggio in modo criminale. Philips ha confermato le accuse che gli sono state mosse e ha affermato di non ricordare quasi nulla di quella notte.

Il suo avvocato ha dichiarato che Philips ha problemi mentali e che, al momento del suo gesto, non aveva preso la sua dose di medicine. Il tribunale, in sede di giudizio, ha disposto che il senzatetto si recasse presso l’ufficio dei servizi mentali della comunità e che lì gli avrebbero trovato almeno un alloggio. Per sua fortuna, la condanna è stata per lui lieve: è stato condannato a rigare dritto per i 12 mesi successivi ed a risarcire l’hotel del danno subìto.

Maria Mento