Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Ragazzo eroe non rivela alla famiglia che sta morendo per non farli...

Ragazzo eroe non rivela alla famiglia che sta morendo per non farli preoccupare

ragazzo eroe
ragazzo eroe

Ha sofferto a lungo in silenzio, senza rivelare alla famiglia che sarebbe morto. E’ l’incredibile e toccante gesto di Ben Green, ragazzo 21enne che ha combattuto una battaglia durata tutta la sua vita contro la fibrosi cistica, prima che la malattia avesse la meglio ad inizio del mese. Ma il giovane, quando ha saputo dai dottori che la sua speranza di vita era ormai azzerata, ha deciso di non dire nulla ai suoi genitori, non rivelandogli che la situazione fosse ormai disperata. Il ragazzo è morto al Bristol Royal Infirmary lo scorso 11 novembre, lasciando i suoi genitori, Jaime di 46 anni e Phil di 43 con il cuore spezzato.

 

Solo dopo la sua morte Jaime, che ha sempre assistito il figlio nella loro casa di Cheltenham nel Glocestershire, ha scoperto quale fosse stato il desiderio di Ben, ovvero di non far soffrire i suoi genitori. Per questo lo ha definito un “eroe” sottolineando, “voleva solo proteggermi. Ma vorrei averlo saputo perchè avrei potuto fare molto di più. Invece ha sofferto in silenzio, non voleva che nessuno lo sapesse”. La donna ha poi aggiunto: “ha lasciato un profondo buco nel cuore di tutti, sto male al pensiero che non sia più tra noi. Non avremmo potuto chiedere un figlio migliore, era assolutamente incredibile, così amorevole, così premuroso. Poteva stare male, ma comunque si preoccupava per tutti gli altri”. I genitori stanno ora cercando di consolare tutti gli altri figli, ben cinque sorelle e quattro fratelli di età compresa tra 3 e 22 anni, affranti per la morte di Ben.

 

In centinaia hanno voluto manifestare cordoglio, affetto e vicinanza alla famiglia e parteciperanno numerosi al funerale previsto per la fine del mese. La madre Jaime porterà la bara in chiesa a bordo di un camper: ha spiegato che sarà “come se stesse andando in vacanza”. Sono oltre 10.400 le persone, nel solo Regno Unito, colpite dalla fibrosi cistica.

Daniele Orlandi