Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Annamaria Franzoni: “Appena sarò libera, lascio l’Italia. Voglio essere dimenticata”

CONDIVIDI

Annamaria Franzoni, la donna riconosciuta colpevole dell’omicidio del figlio Samuele, ha dichiarato di voler lasciare l’Italia al termine della sua pena, che dovrebbe essere fissata per Luglio 2019.

Il giornale “Libero” ha intervistato la donna che dichiara di non voler più parlare con nessuno. “Non per essere scortese, ma è dal 2006 che resto in silenzio, che non rilascio interviste: voglio essere dimenticata. Ogni volta che appare il mio nome in pubblico fa discutere. Per questo ho scelto di non parlare più. Appena sarò libera me ne andrò a vivere lontano, all’estero. Sarà la prima cosa che farò, qui non ci voglio più stare“.

Il tristemente noto delitto di Cogne risale al 30 Gennaio 2006 quando, in una frazione di Cogne in Valle d’Aosta, il figlio di Annamaria Franzoni, Samuele, fu trovato morto con il cranio fracassato; 6 anni dopo, nel Maggio del 2008, la Corte di Cassazione ha riconosciuto colpevole la madre che, dopo 6 anni di carcere, si trova adesso agli arresti domiciliari.

Mario Barba