Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Svolta nel caso Maddie McCann? Sarebbe stata individuata la “donna in viola”

Svolta nel caso Maddie McCann? Sarebbe stata individuata la “donna in viola”

La scomparsa di Madeleine Beth McCann è un fatto di cronaca che ha avuto come protagonista una bambina britannica, scomparsa misteriosamente all’età di quattro anni la sera di giovedì 3 maggio 2007 a Praia da Luz, una località di villeggiatura frazione di Lagos nella regione di Algrave, in Portogallo. Il 9 maggio, l’Interpol ha diffuso un allarme mondiale a tutti gli Stati membri per la sua sparizione.

Il caso non è mai stato ufficialmente chiuso e da esso, a 10 anni dalla sua scomparsa, una nuova pista sembra essersi aperta grazie al lavoro del criminologo Heriberto Janosch Gonzalez, che da anni si occupa del caso.

L’esperto è riuscito ad identificare una donna, che indossava un vestito viola, aggirarsi vicino alla camera della famiglia inglese intorno all’ora della scomparsa della piccola. Il nome della donna è Luisa Todorov, una cameriera che lavorava all’interno del complesso turistico insieme al marito.

Già da qualche giorni gli ispettori di Scotland Yard si sono spostati in Bulgaria alla ricerca della donna. Lei, insieme a tutti i testimoni presenti, fu ascoltata dalla polizia al tempo della scomparsa ma non diede alcuna informazione utile.

Gonzalez ha dichiarato però di “aver setacciato tutti i documenti della polizia per identificarla ed è accertato che i detective di Scotland Yard siano in Bulgaria. Esaminando tutto quanto in mio possesso, è più che probabile che la polizia stia cercando i coniugi Todorovs. Le uniche persone connesse alla Bulgaria sono loro. Non sono riuscito a rintracciarli in Portogallo, e credo che siano scappati“.

Mario Barba