Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Busta con proiettile e minacce al sindaco leghista: “Cancelleremo le m***e razziste come te”

CONDIVIDI

Il sindaco di Cascina, paese in provincia di Pisa, ha ricevuto una lettera di minacce. Una lettera anonima, con un proiettile calibro 38 e poche righe “Con il tuo razzismo non andrai lontano.
Per il momento accetta questo pensiero che ti mandiamo con sincerità. Ripuliremo Cascina dalle m***e razziste come te”.

Un messaggio minaccioso per Susanna Ceccardi, il sindaco della Lega Nord di Cascina, che ha prontamente chiamato i carabinieri i quali hanno iniziato un’indagine. I carabinieri hanno inviato alla polizia scientifica per effettuare tutti i rilievi del caso.
La lettera anonima è stata recapitata in Comune e aperta dall’ufficio protocollo dell’amministrazione cascinese. La Ceccardi ha comunicato all’Ansa di “non essere al momento in grado di valutare se è davvero pericolosa o meno, ma che comunque non rinuncerò alla mia azione politica”.

Io so di non essere razzista, ma solo di voler lavorare al servizio dei miei concittadini. E il mio impegno politico a favore prima di tutto degli italiani proseguirà” ha concluso il sindaco di Cascina. “Non mi farò intimidire da nessun messaggio mafioso né dai mafiosi che l’hanno scritto” ha aggiunto la donna, in un post su Facebook dove narra delle minacce ricevute.

Roversi MG.