Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Bolletta da un centesimo a un’anziana vedova: “Paga o ti stacchiamo la corrente”

CONDIVIDI

Scioccante vicenda a Prata, in provincia di Pordenone, dove un’anziana signora – fra le altre cose appena diventata vedova – si è vista recapitare una lettera abbastanza minacciosa dal suo fornitore di energia, la Audax Energia di Vinovo, dove le si ingiungeva di pagare il dovuto: vale a dire un centesimo di euro. Altrimenti, le sarebbe stata staccata la corrente.

La donna, rimasta vedova da qualche giorno, si è vista recapitare una raccomandata con ricevuta di ritorno con la quale il suo fornitore di energia la metteva in mora.
Nel testo si leggono le seguenti parole: “A seguito di un controllo contabile interno abbiamo riscontrato che non risultano ancora saldate le fatture, di seguito meglio elencate, per l’utilizzo del servizio di fornitura di energia elettrica”. Il dovuto? Un centesimo di euro. Cifra che, si legge, deve essere saldata via bonifico bancario in una unica soluzione.

“Una volta effettuato il pagamento di quanto richiesto la preghiamo di inviare copia della contabile comprovante l’avvenuto versamento via fax oppure inviare una mail. In caso di mancato pagamento verrà effettuata la sospensione della fornitura”. Quindi o paga quel centesimo o le viene staccata la corrente.
Voci critiche anche dalla stessa azienda di fornitura: “Valuteremo perché sia accaduto ciò, visto che c’erano altre modalità di recupero di quella somma per un cliente ancora attivo” dicono da Audax Energia. “Ci scusiamo in anticipo per gli inconvenienti che possono essere derivati da questa comunicazione”.

Roversi MG.