Home Tempi Postmoderni Tech & Web

Kim Dotcom lancia una rete internet nuova, priva di intrusioni

CONDIVIDI

L’imprenditore tedesco Kim Dotcom, fondatore di Megaupload, ha dichiarato di essere al lavoro su una nuova tipologia di internet, una rete che lo stesso definisce: “Della gente per la gente”. L’idea gli è venuta in seguito agli scandali legati al trattamento dei dati da parte delle multinazionali e da quelli legati a violazioni di alto profilo. Di sicuro la sua idea è stata anche stimolata dai problemi personali riscontrati con gli Stati Uniti: Dotcom, infatti, è ricercato in America con l’accusa di aver condiviso su larga scala file illegali e resiste alla richiesta di estradizione degli USA dalla Nuova Zelanda.

Dotcom è sicuro di poter fornire una rete diversa priva di controlli ed occhi indiscreti che possa fornire ai suoi utilizzatori la privacy di cui hanno bisogno durante la navigazione. Il tutto verrebbe fatto attraverso una mega-rete in cui non ci sarebbe bisogno di indirizzi ip per navigare: “L’attuale rete verrebbe sostituita da un internet migliore, in grado di funzionare attraverso le capacità sopite di milioni di device mobili” scrive Kim nel suo suo profilo Twitter “Azionato dalle persone per le persone. Distruggere la net-neutrality può solo accelerare l’adozione di una nuova rete”.

L’imprenditore tedesco fa riferimento alla decisione della FCC (US Federal Communications Commission) di eliminare la net neutrality per restaurare l’originaria libertà concessa dalla navigazione in rete. Una decisione che si configura come una diretta prosecuzione di quella presa nel 2015, quando la medesima agenzia ha ristretto il controllo delle compagnie sull’utilizzo legale di internet da parte degli utenti. Non tutti, però, sono convinti che questa sia la decisione corretta per ristabilire la libertà di navigazione, poiché una simile presa di posizione fornirebbe ai provider di servizi su internet un maggior controllo su cosa le persone possono o non possono vedere in rete.

F.S.