Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Di Battista si confessa: “La terapia di coppia ha aiutato molto me...

Di Battista si confessa: “La terapia di coppia ha aiutato molto me e Sahra”

“Non eri ‘previsto’, ma questo non significa che non ti volessimo… Anzi!”. Alessandro Di Battista confessa molto della sua vita privata nel libro “Meglio Liberi, Lettera a mio figlio sul coraggio di cambiare”: in particolare, l’esponente di punta del Movimento 5 Stelle – che ha appena deciso di non ricandidarsi alle prossime elezioni politiche, ndr – ha parlato di suo figlio, nato dalla relazione con la compagna Sahra.

“Non ho pianto quando sei nato e neppure quando ho sentito per la prima volta il battito del tuo cuore – scrive Di Battista rivolgendosi proprio al neonato – Ho pianto quando ti ho visto in quel monitor durante la prima ecografia. C’eri, esistevi, avevi un posto nel mondo”.

Il parlamentare del Movimento 5 Stelle sceglie di affrontare anche alcuni momenti più difficili, come la necessità di intraprendere una terapia di coppia per accettare l’idea di essere diventati genitori.

“Avevamo bisogno di imparare a dirci le cose nel modo giusto, ad aprirci, a mostrare l’uno all’altra le proprie paure – scrive Di Battista – Quando mostri le tue paure i “mostri” fanno meno paura. L’esperienza della psicoterapia è stata molto positiva e sento di consigliarla a tutti quanti”.

E poi, la reazione di sua madre alla notizia del lieto evento: “Mi avete preso in contropiede!”, e il nervosismo di Sahra: “Non capita spesso di dover presentare il proprio ragazzo alla madre nello stesso giorno in cui le si dice di essere incinta”.