Home Spettacolo Gossip

Ornella Muti si confessa: “Sono convinta che siamo al mondo per cantare, conoscerci e fare l’amore”

CONDIVIDI

Ornella Muti, nome d’arte di Francesca Rivelli, è stata un’icona del cinema italiano sin dai primissimi anni ’70; oltre 100 film all’attivo, 3 figli, 2 matrimoni e ora si trova in giro per l’Italia per promuovere i suoi nuovi film.

La promozione dei film la facciamo un’altra volta. Dopo tutto quello che mi è successo nella vita, cose – attenzione – che accadono a milioni di persone perché non stiamo parlando della vita di un’eroina, non mi posso più trattenere“.

Alla domanda riguarda come siano cambiati i rapporti di forza fra i due sessi, risponde: “Abbiamo fatto finta di cambiare, di evolverci, di essere tutti più aperti. Fingiamo e siamo più bigotti di prima. Io sono sicuramente una persona semplice e non intelligente, però mi sento a disagio. Perché se ci si guarda intorno, si fatica a non essere colpiti. C’è una narrazione della realtà morbosa, univoca, monotematica. Io, come in quel vecchio film ingenuo e delizioso di Coline Serreau, Il pianeta verde, sono convinta che siamo al mondo per cantare, conoscerci e fare l’amore. Invece vedo altro.

Parlando dei suoi figli invece dice: “Sono persone dolcissime e delicate. Il maschio non è un orco e non è un bruto e Naike, che è una matta, puoi amarla o meno, ma è una ragazza libera.”

Io e Naike saremo anche due tro**, ma abbiamo messo al mondo due ragazzi puliti. Che non guardano dal buco della serratura, che non si interrogano sul pom**** di Cecilia nell’armadio del Grande fratello e non si concentrano soltanto sullo schifo, ma sanno guardare anche al bello. Se insegni a cercarlo, il bello alla fine lo trovi“.

Mario Barba