Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Ubriaco impiega 3 ore per capire come si apre una porta

Ubriaco impiega 3 ore per capire come si apre una porta

porta chiusa uomo ubriaco
porta chiusa uomo ubriaco

Ci sono volute ‘solo’ tre ore prima che un uomo, completamente ubriaco, capisse come aprire una porta che lo teneva bloccato in un locale. E’ accaduto in un palazzo in un isolato della città di Balashinkha, ad ovest di Mosca ed è stato ripreso nitidamente in un video che in queste ore sta letteralmente spopolando sui social. Si vede infatti un ragazzo avvicinarsi ad una porta chiusa tendando di aprirla con la maniglia. Ma, dato che non si apre, l’uomo inizia a prenderla a calci: dopo alcuni tentativi sembra fermarsi per una pausa e lo si può osservare in un angolo mentre probabilmente fa pipì, mentre alle sue spalle un amico aspetta che la porta venga aperta. Liberatosi dell’impellenza ‘idrica’, l’ubriaco riprende ad usare la forza cercando in tutti i modi di aprire la porta mentre i minuti scorrono. Nel frattempo l’amico è scomparso dalla scena, lasciandolo solo nella sua ‘lotta’ contro la porta che non ne vuole sapere di aprirsi.

 

Ma la soluzione è più facile di quanto ci si possa immaginare: per aprirla infatti è sufficiente premere un pulsante che sblocca la porta ma l’uomo, certamente a causa del troppo alcol in corpo, impiega ben tre ore prima di rendersene conto, continuando a dare calci con tutte le sue forze fino a danneggiarla, ma senza poterla varcare. A rendere ancora più comico il filmato ci pensa un topolino che, mentre l’ubriaco si riposa cercando di recuperare le energie, entra nel locale passando dal varco creato dall’uomo con i suoi calci e, dopo essersi fatto un giro, se ne va. Il bizzarro video ha già ottenuto migliaia di condivisioni sui social.

Daniele Orlandi