Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Blogger denunciata, istigava online minorenni all’anoressia

CONDIVIDI
anoressia via blog
anoressia via blog

La preoccupazione di una madre nel vedere la propria figlia dimagrire a vista d’occhio ha portato all’arresto di una blogger, accusata di istigazione al suicidio. La vicenda è scaturita proprio dalla denuncia di una donna che ha notato il drastico calo di peso della figlia 14nne: coraggiosamente la madre ha indagato scoprendo che il rischio di sviluppare una grave forma di anoressia era nato sul web, dalle indicazioni di una blogger che incoraggiava la ragazzina e molte alte lettrici, a seguire una strada pericolosa, ovvero quella della magrezza ‘estrema’. A quel punto la donna si è recata alla polizia di Ivrea per denunciare tutto e sono state avviate le indagini che hanno permesso di identificare la blogger, una 19enne di Porto Recanati, nelle Marche.

 

Stando a quanto ricostruito dalle autorità la giovane, sfruttando internet ed in particolare il suo blog, convinceva le ragazzine ad una costante perdita di peso fino a diventare anoressiche: per questo è accusata, oltre che di istigazione al suicidio, anche di lesioni gravissime. Per riuscire ad individuarla gli investigatori del Commissariato di Ivrea hanno creato un account sul blog della 19enne, così da poter leggere i messaggi delle ragazze, molte delle quali di età compresa tra 14 e 16 anni, che chiedevano consigli sul tipo di alimentazione da seguire per ridurre drasticamente il loro peso. A seguito delle indagini, una volta constatato che il principale obiettivo del blog era quello di convincerle a dimagrire per sviluppare il disturbo dell’anoressia, le forze dell’ordine hanno denunciato la creatrice del blog che, dietro richiesta all’Autorità Giudiziaria, è stato oscurato.

Daniele Orlandi