Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Anziani legati, picchiati, umiliati. Scoperte le violenze quotidiane all’ospizio degli orrori 

CONDIVIDI

Violenze, maltrattamenti, minacce quotidiane agli anziani ospiti di una casa di cura di Castellammare del Golfo: questo è quello che è stato scoperto dai Carabinieri.
I militari, diretti dal Luogotenente Luigi Gargaro e coordinati dalla Procura della Repubblica di Trapani, hanno scoperto che nell’ospizio di Castellammare del Golfo si tenevano orrori quotidiani.

L’arresto del gestore dell’ospizio e tre dipendenti ha posto fine alle “quotidiane violenze e minacce che alcuni ospiti di una nota casa di riposo castellammarese erano costretti a subire quotidianamente”. Presa di mira dalle angherie era in particolare una 90enne, che si trovava in precarie condizioni di salute: veniva legata al letto ogni giorno.

Schiaffi, insulti e maltrattamenti di ogni genere scandivano la giornata degli anziani che, vivevano in quella casa di riposo, pagando una cospicua retta mensile” si desume dalle indagini effettuate dai militari dell’arma. Inoltre, se qualche ospite cercava di ribellarsi o voleva confidare le violenze subite ai familiari, gli aguzzini “aumentavano la razione quotidiana per non perdere il prezioso assegno mensile”.

“La tutela delle fasce deboli è da sempre uno dei compiti che i militari dell’Arma assolvono con particolare attenzione per la difesa delle vittime e la lotta – senza risparmio di energie – agli autori di tali reati. Prevenire e reprimere i delitti che avvengono tra le mura di casa è compito difficile senza la collaborazione delle vittime o dei vicini che si rivolgono con fiducia all’Arma dei Carabinieri” hanno commentato i carabinieri.

Roversi MG.