Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

Ostia, blitz delle forze di Polizia contro gli Spada: lo Stato si fa sentire

CONDIVIDI

Dopo aver rallentato i flussi migratori (con metodi più o meno condivisibile), il Ministro dell’Interno Marco Minniti prova a stoppare anche la mala in quel di Ostia: con una vasta operazione coordinata dei principali corpi di polizia tricolore (carabinieri, polizia di stato e finanza), lo Stato prova a farsi sentire nel litorale capitolino, con particolare attenzione per piazza Gasparri e vie limitrofe (la zona in cui gli Spada tendono a fare la voce grossa).

E mentre Roberto Spada rimane rinchiuso nel carcere di sicurezza di Tolmezzo dopo la testata al giornalista Daniele Piervincenzi (che ha fatto il giro del web e, conseguentemente, del mondo), altre abitazioni dei componetni della famiglia sono perquisite e sono scattati diversi fermi, per reati di diversa natura (tra cui quelli di abusi edilizi. Due uomini sono inoltre stati arrestati per spaccio).

Soddisfazione per una parte della cittadinanza, come segnalato dalle parole di un tabaccaio riportate da Repubblica.it: “Bello vedere l’attenzione dello stato in questo quartiere, voglio ricordare che qui vive tanta ma tanta gente perbene. Spero non vi dimentichiate di loro”.

Perché dopo questo blitz è fondamentale mantenere alta l’attenzione, come evidenziato anche dal capo della polizia Franco Gabrielli ai margini dell’inaugurazione dell’anno accademico della Scuola di perfezionamento per le forze di polizia: “Organizzazioni criminali di quel livello non si combattono con la presenza di pattuglie più o meno armate su strada, ma soprattutto con un’efficace attività investigativa”.