Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo USA: continuano le ricerche della bambina di 3 anni scomparsa dal suo...

USA: continuano le ricerche della bambina di 3 anni scomparsa dal suo letto

Sono passati 2 giorni da quando la piccola Mariah (3 anni) è scomparsa in circostanze misteriose dalla sua abitazione di Jacksonville (North Carolina, Stati Uniti): la madre Kristy Woods ha detto alle autorità di aver messo a letto la sua piccola domenica sera e di non averla più trovata la mattina seguente. La donna ha quindi immediatamente avvertito le autorità che dalle prime ore della mattina di lunedì sono alla frenetica ricerca della piccola, una bambina bionda con gli occhi azzurri.

Per il momento non ci sono evoluzioni sulle indagini e la madre è sempre più in apprensione tanto da aver dichiarato ai media una richiesta ai presunti rapitori: “Per favore riportatemela. Lei è la mia piccola è tutto per me. Vorrei solo la possibilità di stringerla a me e non lasciarla andare mai più, darei ogni cosa per questo”. Nel frattempo emergono ipotesi inquietanti sulla sorte della bambina, ma i portavoce della polizia invitano alla calma e spiegano che al momento è troppo presto per fare delle congetture su ciò che è accaduto alla piccola.

In queste ultime ore, alla ricerca del “Piccolo angelo” (chiamata così da tutti perché nata da una madre che aveva problemi a concepire) oltre alla polizia di Jaksonville ed a quella della contea di Onslow si è unita anche la divisione dedita alla scomparsa dei bambini del FBI. Quanto occorso alla piccola Mariah ricorda la triste vicenda di Maddie Mac Cain.