Home Tempi Postmoderni Tech & Web

“Selfie o vieni bannato”: la stretta di Facebook contro i profili falsi

CONDIVIDI

Facebook potrebbe impedirti di accedere al social network a meno che tu non sia disposto a inviare un selfie. Il celebre social network starebbe infatti comunicando agli utenti che bisogna fornire una ‘foto chiara’ altrimenti si rischia di essere bloccati.

La ditta di Zuckerberg sta chiedendo dei selfie come parte di un nuovo test di sicurezza progettato per dimostrare che le persone non sono dei “bot”,come vengono comunemente chiamati i pezzi di software automatizzati, progettati proprio per eseguire attività online.

I bot di recente sono saliti agli onori delle cronache perché sono stati utilizzati per diffondere notizie false e della propaganda che si ritiene abbia avuto un ruolo nell’elezione di Donald Trump e persino nel voto sulla Brexit. Di recente, infatti, è stato supposto che la Russia abbia usato Facebook per interferire con il referendum britannico.

Facebook ha dichiarato a “Wired” che il sistema di sicurezza dei selfie “sarà utile per cogliere attività sospette in vari punti di interazione sul sito, tra cui la creazione di un account, l’invio di richieste di amicizia, l’impostazione di pagamenti pubblicitari e la creazione o la modifica di annunci”.

Oltre a Facebook, anche Apple ha recentemente introdotto Face ID, un sistema di sicurezza intelligente che viene utilizzato per sbloccare l’iPhone X, che dispone di una fotocamera frontale in grado di scansionare i contorni del volto di qualcuno.