Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Un uomo colpevole di crimini di guerra ha ingerito del veleno dopo aver sentito la sentenza – VIDEO

CONDIVIDI

Il processo conclusivo alla corte internazionale di giustizia delle Nazioni Unite è stata drammaticamente interrotto oggi, quando un ex capo militare croato bosniaco ha dichiarato di aver ingerito del veleno, dopo aver ascoltato la sentenza.

Slobodan Praljak ha urlato: “Io non sono un criminale di guerra!” e ha poi ingerito del liquido da una piccola boccetta, qualche secondi dopo che i giudici hanno riconfermato la sua condanna a 20 anni di prigione per aver partecipato ad una campagna di espulsione dei musulmani dalla Bosnia all’inizio degli anni Novanta.

Il presidente della Corte, Carmelo Agius, ha subito sospeso l’udienza e convocato un medico ma non è stato possibile confermare sul momento se Praljak avesse assunto realmente del veleno.

Il tribunale, che la settimana scorsa ha condannato l’ex capo militare serbo-bosniaco Ratko Mladic per genocidio e altri crimini, è stato istituito nel 1993, durante la guerra nell’ex Jugoslavia. Ha incriminato 161 indagati e condannato 90 di loro.

I giudici d’appello hanno confermato una constatazione fondamentale secondo cui il presidente croato Franjo Tudjman era membro di un progetto per la creazione di un mini-stato croato in Bosnia.

Anche altri due indagati erano stati condannati prima della sospensione dell’udienza.

Mario Barba