Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo “Con il velo non puoi entrare”: studentessa cacciata da un McDonald’s

“Con il velo non puoi entrare”: studentessa cacciata da un McDonald’s

Una guardia di sicurezza di un McDonald’s ha impedito ad una donna musulmana l’ingresso nel locale perché indossava un velo.

La studentessa diciannovenne sostiene di essere stata nel negozio di fast food a nord di Londra quando la guardia di sicurezza le ha detto di togliere il vestito tradizionale o di andarsene.

I filmati ripresi dal suo telefono mostrano la donna che affronta la guardia di sicurezza che resta immobile sulle sue posizioni.

La catena McDonald’s si è scusata per l’incidente e ha affermato che sta “affrontando questo problema con le persone coinvolte”.

Il video, che è stato caricato su Twitter, mostra la studentessa sulla soglia del McDonald’s, che si trova nella Seven Sisters Road, a Holloway.

“Perché non posso entrare da McDonald’s? Perché sto indossando un hijab?”, chiede la 19enne.

La guardia di sicurezza risponde: “Si tratta solo di toglierlo …”

Un cliente del locale interviene per dire alla guardia di sicurezza che non ha alcun diritto di fermare la donna.

Ma la guardia di sicurezza si rifiuta di cambiare idea e aggiunge semplicemente: “No”.

“Questo è un crimine di odio, voglio solo sapere chi sta fomentando questa politica perché questo è fottutamente ridicolo”, ha detto poi la 19enne.

“Sono così scioccata. Ho vissuto nel Regno Unito per 19 anni e questa è la prima volta che mi trovo di fronte a questo tipo di discriminazione”.

La donna, che ha chiesto di non essere nominata, in seguito ha detto al Guardian: “Ho pensato: ‘Mi sta finalmente succedendo’. Non mi sembrava vero perché avevo visto così tanti video come questo e alla fine mi è successo nella vita reale. Ero davvero incredula. Non entrerò mai più in un McDonald’s”.