Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Professore lascia la sua casa ai migranti e va a vivere in parrocchia con la moglie e 4 figli  

CONDIVIDI

La storia di Antonio Calò, professore di Camalò di Povegliano, provincia di Treviso, è molto particolare. L’uomo e la moglie Nicoletta assieme ai 4 figli hanno deciso che a Natale si trasferiranno a vivere assieme al parroco di Santa Maria del Sile don Giovanni Kirschner. Non perchè abbiano perso la casa, ma perchè hanno volontariamente deciso di lasciare la loro ai migranti.

Antonio Calò aveva accolto 6 migranti dopo le stragi dell’estate di due anni fa nel mar Mediterraneo. Nonostante avesse 4 figli, aveva comunque dato ospitalità agli immigrati. Adesso vuole lasciare loro la casa.
La casa rimarrà a loro disposizione. Sarebbe bellissimo che, se riuscissero a ricongiungersi con i loro familiari, potesse diventare una casa africana” ha detto Calò ai giornalisti.

“I soldi per i migranti ci sono. I progetti anche. Rendiamo trasparenti i bilanci a faremo grandi cose” aveva detto l’uomo, professore di Filosofia, quando aveva deciso di accogliere i sei stranieri in casa.
Accogliendo sei migranti ci siamo ritrovati a gestire 5400 euro al mese. Noi siamo la dimostrazione che con quei soldi si può fare tantissimo e si può dare lavoro ad altre persone come abbiamo fatto assumendo una psicologa e una persona tuttofare per aiutarci”.

R.M.