Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Il terribile racconto di una giovane madre: “Violentata davanti a nostra figlia”

CONDIVIDI

Una giovane mamma ha trovato la forza di raccontare i terribili momenti in cui è stata violentata e strangolata dal suo compagno, mentre la loro bambina le dormiva accanto.

Annie Smith, di Manchester, all’età di 16 anni si è perdutamente innamorata di Nyasha Makunike, 26enne, dopo averlo incontrato in un McDonald’s nel giugno 2008.

Ma il suo comportamento, definito all’epoca un pò “particolare”, è diventato ben presto violento e dominante, soprattutto dopo la nascita del primo figlio della coppia, ad agosto 2013.

Le cose sono precipitate progressivamente, finchè un giorno di agosto del 2016, quando Makunike è tornato a casa ha trovato Annie (che ora ha 25 anni, ndr) avvolta in un asciugamano dopo aver fatto il bagno. L’uomo era sicuro che la sua donna l’avesse tradito.

“Si è lanciato verso di me, strangolandomi fino a non riuscire più a parlare”, ha raccontato la giovane.

“Ho cercato di colpirlo alla schiena per liberarmi, e lui per un attimo mi ha lasciato andare, ma poi mi ha spinto di nuovo sul letto – prosegue Annie – e mi ha violentata con nostra figlia addormentata a pochi metri di distanza. Ho singhiozzato per tutto il tempo, pregando che il mio bambino non si svegliasse”.

 

 

“Guardando indietro, posso vedere solo ora che stava portando via la mia identità, ma all’epoca, l’ho amato così tanto che non mi sono resa conto”, ha detto poi la giovane madre.