Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Ponte dell’Immacolata e traffico: giorni critici e consigli per viaggiare in sicurezza

Ponte dell’Immacolata e traffico: giorni critici e consigli per viaggiare in sicurezza

traffico
traffico

Il Ponte dell’Immacolata è ormai alle porte e saranno in molti tra questa sera e domani, 8 dicembre, a mettersi in viaggio per trascorrere il breve periodo di vacanza fuori casa. Per questo le previsioni del traffico sulle autostrade italiane sono, come di consueto, non positive a riguardo. Da segnalare anzitutto lo stop al transito dei mezzi pesanti, per l’intera giornata di domani, dalle 9 alle 22 che porterà molti autisti ad anticipare il viaggio di rientro a questa sera o alle prime ore di domani, con conseguente aumento del traffico.

 

Il divieto riguarda tutti i veicoli per il trasporto di cose, aventi massa superiore a 7,5 tonnellate, questo anche se scarichi, e anche i veicoli adibiti a trasporti eccezionali. Sia questa sera che domani si prevede traffico intenso in particolare per chi è diretto verso il nord del Paese ed in particolare verso le località di villeggiatura invernali. Traffico che tornerà a farsi sentire, e vedere nel corso di domenica, quando il flusso di veicoli in direzione dei centri urbani aumenterà considerevolmente fino a tarda sera. Si tratta dunque delle prime due giornate dicembrine caratterizzate dal traffico, alle quali faranno seguito il giorno di Santo Stefano e la mattina del 27 dicembre, entrambe da bollino rosso. Le raccomandazioni per chi si mette in viaggio in queste ore sono anzitutto l’aver effettuato il cambio pneumatici o l’avere catene a bordo, utilizzabili solamente se la neve supera una certa altezza e da montare esclusivamente in spazi distanti o riparati dal flusso di veicoli come aree di servizio, piazzole di sosta o aree di parcheggio.

 

Mai utilizzare la corsia di emergenza, dunque, ad eccezione di gravi necessità; non dimentiare poi la pulizia del parabrezza, dentro e fuori, per evitare la formazione di brina, portare con sè un liquido lavavetro anticongelante, verificare lo stato della batteria e lavare la vettura per proteggerla dal sale che potrebbe essere presente sulle strade. Guidando con prudenza, ovvero adeguando il proprio stile di vita alle condizioni ambientali che si incontreranno nel corso del viaggio.

Daniele Orlandi