Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Ultime Notizie di Cronaca Estera

Pena di morte per i pedofili? Un primo stato approva la misura

0
CONDIVIDI
pena di morte in india
pena di morte in india

Da oggi i pedofili rischiano la vita. Almeno in uno stado indiano, che ha introdotto la pena di morte per i pedofili che violentano i bambini di età inferiore ai 12 anni. E’ la conseguenza del disegno di legge chiamato ‘il metodo di punizione’, approvato all’unanimità lo scorso lunedì nel corso della Madhya Pradesh assembly. Poco dopo l’approvazione del disegno di legge, il primo ministro Shivraj Singh Chouhan ha dichiarato: ‘le persone che violentano ragazzine di 12 anni non sono umane, sono demoni e non hanno il diritto di vivere. Ci sono persone, nella società, che possono essere punite solo con pene severe. Inoltre sensibilizzeremo la società contro tali crimini’.

 

Il disegno di legge inoltre ha incrementato le condanne per gli stupratori di bambini di 14 anni e per gli abusi sessuali di gruppo, portandole a 20 anni. Ma prima che venga effettivamente approvata, la legge dovrà avere il benestare del presidente e del governo federale. Gli attivisti hanno avvertito che l’introduzione della pena di morte potrebbe portare gli stupratori ad uccidere le loro vittime perchè la testimonianza dei bambini violentati potrebbe risultare decisiva nel farli condannare alla pena capitale. In India è in vigore la pena di volte ma, dal 1995 ad oggi, è stata eseguita solo cinque volte.

Daniele Orlandi