Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Pensione sempre più lontana: non basteranno 70 anni?

Pensione sempre più lontana: non basteranno 70 anni?

In pensione a 70 anni? In futuro non basterà nemmeno arrivare a quell’età. I calcoli dell’OCSE in tal senso sono impietosi: stando a quanto stabilito dal rapporto “Pension at a Glance 2017”, chi ha cominciato a lavorare nel 2016 si ritroverà ad ottenere la pensione a 71 anni e 2 mesi.

Un dato che contrasta di molto con la media europea, decisamente più bassa: siamo sui 65,5 anni praticamente in tutto il Vecchio Continente, tranne che in Danimarca, dove l’età pensionabile è più alta che da noi (74 anni).

Al momento, nel nostro Paese si va in pensione all’età media di 66,6 anni, esattamente 4,4 anni prima dell’età pensionabile, mentre in Francia si ottiene la tanto agognata pensione all’età di 60 anni.

Le stime dell’indagine per il futuro non lasciano trasparire nulla di buono. La tendenza, infatti, andrà verso il peggioramento. E non è tutto: secondo lo studio OCSE, nel 2050 in Italia ci saranno 72,4 pensionati ogni 100 lavoratori (effettivi o potenziali).

Attualmente, sempre considerando il rapporto “Pension at a Glance 2017”, il tasso di contribuzione previdenziale in Italia è del 33%, quasi il doppio della media Ue (8,4%), sostenuto per il 9,2% da parte del dipendente e per il 23% da parte del datore di lavoro. Appare evidente come il tema delle pensioni sia estremamente sentito, e sarà certamente uno degli argomenti principali nella campagna elettorale per il rinnovo del Parlamento.