Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Rapina un coetaneo e lo lascia nudo in mezzo alla strada: arrestato

Rapina un coetaneo e lo lascia nudo in mezzo alla strada: arrestato

Una notte da incubo quella appena trascorsa per un ragazzo di 28 anni di Roma. Il giovane si era appena fermato a fare rifornimento in una stazione di servizio sulla Tiburtina, completamente ignaro di ciò che stava per accadergli.

Una volta sceso dall’auto, il malcapitato si è trovato di fronte un coetaneo che è subito salito sulla vettura, costringendo il 28enne a ripartire sotto la minaccia di un’arma da fuoco.

Dopo qualche chilometro, il malvivente ha fatto accostare l’auto in un parcheggio isolato, obbligando il giovane a scendere dal mezzo: è lì che lo ha rapinato di ogni bene, soldi, cellulare e persino i vestiti, prima di fuggire con l’automobile lasciandolo in slip in mezzo al parcheggio.

Il 28enne si è subito recato presso il primo commissariato di polizia per sporgere denuncia. Dopo opportune indagini durate tutta la notte, gli investigatori della Polizia di Stato del commissariato San Basilio, diretto da Agnese Cedrone, sono risaliti al responsabile: si tratta di un 26enne romano, già noto alle forze dell’ordine e sottoposto alla sorveglianza speciale da più di un anno.

I poliziotti lo hanno trovato a casa di una ragazza di San Basilio con cui si frequentava: nell’abitazione sono stati sequestrati alcuni degli oggetti rapinati. Messo alle strette, il 26enne ha confessato tutto.