Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Attivisti alzano una croce di tre metri di fronte alla Lidl: “Contro...

Attivisti alzano una croce di tre metri di fronte alla Lidl: “Contro chi censura il crocifisso dai prodotti”

In Ungheria, un gruppo di attivisti ha eretto una grande croce proprio di fronte alla Lidl. Lo scopo è quello di ‘protestare contro l’idea di marketing della Lidl che censura l’identità cristiana d’Europa’.

La croce è stata innalzata di fronte al Lidl non a caso, ma perchè proprio questo supermercato ha deciso di togliere le croci da alcuni prodotti (per esempio, dagli yogurt greci) sulla base del discutibile assunto per cui la ‘croce avrebbe potuto offendere altre religioni’. La rete si era immediatamente scatenata
Anche in Italia era avvenuto lo stesso: dalla foto di un paese ligure sui prodotti erano sparite le croci delle chiese, cancellate con Photoshop. Dopo la polemica montata, Lidl aveva rimesso le croci al suo posto.

In Ungheria, però, gli attivisti hanno deciso di fare qualcosa che potesse essere ricordato. Così i cattolici di Csepel, nel XXI circondario di Budapest, hanno hanno disegnato delle croci con i lumini per terra  e poi hanno eretto una croce di pietra alta tre metri.
Un modo concreto di rinfacciare al supermercato cosa ne pensi parte della popolazione della decisione di eliminare i simboli religiosi dai prodotti in nome di un non ben precisato rispetto religioso.

R.M.