Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo La straziante richiesta di un bambino malato terminale

La straziante richiesta di un bambino malato terminale

 

Il bimbo  Miles Agnew, 2 anni, e Babbo Natale (Jerry Bodily): un incontro commovente, davvero speciale.

L’uomo si è subito fiondato  all’hospice in cui il bimbo, malato terminale, dove è ricoverato da mesi e ha potuto potersi sedere per l’ultima volta sulle sue gambe. Il tutto accaduto a Salt Lake City, nello Utah.  “E’ stato un momento davvero speciale per la nostra famiglia”, ha raccontato la mamma del piccolo.

 

“Tutti i bambini meritano di vivere la magia del Natale – hanno spiegato i volontari del Secret Sleigh Project all’Abc News – anche quando sono impossibilitati a causa delle loro condizioni fisiche”. Proprio per questo – riporta tgcom attraverso le sue pagine on line – gli organizzatori del progetto si premurano di portare “Babbo Natale a domicilio”. Le visite, però, non sono sempre facili. Il Santa Claus in questione – Jerry Bodily – ha ammesso di non esser riuscito a trattenere le lacrime.

Le parole della mamma – “Viste le condizioni di salute del nostro bimbo, stiamo facendo tesoro di tutti i ricordi. Anche se abbiamo passato dei momenti terribili, stiamo facendo il possibile per andare avanti, ha spiegato Michelle Agnew, mamma di Miles.