Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

La Melegatti ferma nuovamente la produzione, operai a rischio

CONDIVIDI

La vicenda Melegatti, che tanti italiani ha coinvolto in questi giorni, si è conclusa con un nulla di fatto: ieri, infatti, la storica azienda produttrice di pandori e panettoni ha nuovamente indetto lo stop alla produzione di dolci poiché i ritardi accumulati a causa del fermo precedente non sarebbero stati recuperati in tempo per concorrere con le aziende produttrici prima di natale.

La crisi dell’azienda si era manifestata in tutta la sua drammaticità lo scorso settembre quando a causa di mancanza di liquidità era stata bloccata la produzione ed erano stati congelati gli stipendi dei 91 dipendenti fissi. La speranza era rinata quando il fondo maltese Abalone si era fatto carico della posizione debitoria dell’azienda decidendo di finanziare la produzione natalizia con l’immissione di 6 milioni di euro nelle casse della Melegatti.

L’accordo finanziario raggiunto aveva convinto il Tribunale di Verona a dare il via libera al progetto di salvataggio dell’azienda in concordato preventivo lo scorso 12 novembre. Dieci giorni più tardi i dipendenti della Melegatti insieme a oltre 200 lavoratori stagionali avevano festeggiato la riapertura della catena di produzione e si erano messi alacremente a lavoro nel tentativo di recuperare il tempo perso e concorrere alle vendite natalizie.

Il ritorno all’attività era stato accolto con grande entusiasmo dagli italiani che avevano diffuso tramite Whatsapp un appello per aiutare nelle vendite l’azienda e salvaguardare in questo modo il posto di lavoro degli operai: “ Da oggi tornano al lavoro le operaie e gli operai di Melegatti, senza stipendio da mesi – recita il testo – Ritornano a produrre per Natale che ha pagato le materie prime e le bollette. Compriamo uno o più pandori Melegatti affinché anche queste operaie e questi operai possano avere un Sereno Natale. Se le vendite di Natale vanno bene, avranno la possibilità di continuare la produzione e avere gli stipendi regolarmente. Diffondi il messaggio su Melegatti a tutti i tuoi contatti. Pensa che Domenico Melegatti brevettò il pandoro nel 1894”.

Il messaggio aveva convinto molte persone a dare una mano e le prenotazioni per i panettoni ed i pandori erano diventate presto numerose. Tutto questo, però, non è servito ed ora anche la produzione delle colombe per Pasqua torna ad essere a rischio.

F.S.