Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Presepe a scuola, interviene anche l’imam di Pordenone: “Presepio? Meglio non metterlo, ecco cosa dovreste mettere…”

CONDIVIDI

Interviene anche l’imam di Pordenone, Mohamed Hosny, nel dibattito pro-contro il presepio a scuola che ormai si scatena ogni singolo anno. Il dibattito sulla sacra rappresentazione nelle scuole in provincia di Pordenone continua così dopo il via libera del consigliere delegato all’istruzione Alessandro Basso, il quale ha specificato: “Non ho dato indicazioni alle scuole di Pordenone. Da dirigente ho semplicemente scelto di fare il presepe come simbolo culturale, storico e religioso”. Una scelta che difende la tradizione e l’identità.

Secondo l’imam bisognerebbe evitare di mettere il presepio nelle scuole di Pordenone: sarebbe meglio l’albero, come segno neutro. “Per quanto riguarda la croce o un simbolo di chiara identità religiosa come il presepe, meglio evitarli nelle scuole. Penso sia meglio evitare di allestire i simboli di tutte le religioni a scuola: siano islamici, buddhisti, induisti e cristiani o protestanti. Questo, nel massimo rispetto per tutte le fedi e tutte le religioni” ha dichiarato.

Ora, i presidi delle varie scuole sono divisi. Soprattutto sono in maggioranza coloro che vogliono fare il presepio, dato che “Natale è una festa cristiana“, come ha sostenuto Teresa Tassan Viol, dirigente del liceo Leopardi-Majorana, nella cui scuola addirittura è presente una vera e propria collezione di presepi. E non si capisce perchè fingere che non lo sia.

R.M.