Home Tempi Postmoderni

Modella 19 enne vende la verginità a tre milioni di euro, l’incredibile racconto di Giselle

CONDIVIDI

La vendita record della verginità della modella rumena diciottenne Alexandra Khefren ha suscitato al momento della compravendita l’interesse mediatico di tutto il mondo, sia perché si trattava della prima ragazza che decideva di vendere il proprio corpo ad un’asta pubblicamente sia per via della cifra esorbitante che il compratore ha sborsato per avvalersi di un moderno ‘Ius prime noctis‘ con la bellissima ragazza.

A mesi di distanza dal caso Khefren ecco che come racconta ‘Fanpage.it‘ un’altra bellissima ragazza, la modella americana Giselle (19 anni), sempre attraverso l’agenzia ‘Cinderella Escorts‘, conclude la vendita della propria verginità per una cifra ancora superiore: 2.8 milioni di euro. Ad accaparrarsi la notte di sesso più costosa al mondo è stato un uomo d’affari di Abu Dhabi che ha superato le offerte già milionarie di un attore di Hollywood e di un politico russo.

Intervistata dai media locali, la modella si è detta al settimo cielo per l’affare concluso ed ora pensa a come investire quel denaro per il proprio futuro e per il proprio relax: la ragazza utilizzerà la cifra per le tasse universitarie (un esborso oneroso in America) ed il resto verrà utilizzato per viaggi ed una casa nuova. A chi le chiede se non trova avvilente il fatto di vendere la propria verginità, Giselle risponde che a suo avviso si tratta di una forma di emancipazione della donna e conclude dicendo: “Sono felice di aver deciso di vendere la mia verginità attraverso Cinderella Escorts. Non avrei mai immaginato che avremmo raggiunto i 2,5 milioni di euro. Questo è un sogno divenuto realtà”.